sabato 4 giugno 2011

Scala di grigi.



Sono sempre stata una scala di grigi in un mondo dai colori bizzarri, o meglio, in un mondo color fango che si cela dietro dei colori bizzarri. Sono sempre stata una scala di grigi e ho sempre camminato in pendenza dal lato sinistro del mio corpo. Pietra che la schiuma del mare non bacerà mai abbastanza, mi dicono. Sono sempre stata una scala di grigi e ultimamente dalle mie labbra esce un rosso scarlatto. Ultimamente cammino con la schiena diritta. Ultimamente coloro anch'io, un po', il mondo. Forse arredo il mio, contemporaneamente mi convinco che le speranze sono carta straccia, simili alle illusioni. Giuro che metto la testa a posto. Tornerò ad essere una scala di grigi, pendente dal lato sinistro.







Grigio Cemento, segna sogni e senza età.

3 commenti:

  1. Very nice this blog!!
    visit our blog at http://uhooi.blogspot.com/

    RispondiElimina
  2. Sarà perché la vita non è tutta in bianco e nero, ma c'è anche una scala di grigi.

    RispondiElimina